Dedica dell’aula didattica ipogea a Giuseppe Sfregola

Sabato 21 ottobre 2023 il Gruppo Speleologico San Giusto ha organizzato, presso l’ingresso della Grotta Nera di Basovizza, una cerimonia commemorativa per dedicare l’aula didattica ipogea Grotta Nera a Giuseppe Sfregola “Pino”. Erano presenti più di 60 persone: autorità, persone del mondo scientifico, soci del GSSG e amici che lo hanno conosciuto nella sua più che cinquantennale opera di divulgativa delle bellezze naturali del nostro Carso. Alla cerimonia, a cui è seguita una parentesi ludica, hanno preso la parola 17 persone che hanno espresso, in maniera molto commovente, un loro pensiero sull’intraprendenza dell’amico purtroppo scomparso.

Sfregola era molto apprezzato per il suo impegno e per le sue capacità di documentare con immagini fotografiche sia gli aspetti naturalistici che storici del nostro territorio con proiezioni di diapositive, mostre fotografiche e conferenze. Intenso anche il suo impegno con le scuole nell’organizzare lezioni in classe, escursioni in grotta e gite sul Carso adottando sempre un approccio di grande rispetto per la natura.

Socio dal 1974, divenne da subito colonna portante del Gruppo partecipando attivamente alla sua conduzione fino alla fine degli anni 2000. Ha rivestito per diversi anni la carica di Vice Presidente. Ha partecipato a molte spedizioni speleologiche va ricordata quella in Gargano, alla Grotta dei Serpenti, e in Crimea nel 1989.

Già negli anni 70 aveva dato vita ad un programma didattico chiamato Uomo e Ambiente assieme al Museo di Storia Naturale di Trieste. Poi negli anni 80 lo aveva riproposto con il nome di Speleologia nelle Scuole. Questa iniziativa aveva nel tempo raccolto grandi consensi tant’è che il Comune di Trieste, nel 1990, l’aveva fatta sua proponendola nell’ambito scolastico con il nome di ScuolaAmbiente. L’iniziativa riscuoterà per diversi anni un notevole successo.
Leggi tutto…

Il GTS APS a Costacciaro

Dall’1 al 5 novembre 2023 avrà luogo a Costacciaro (PG) l’annuale Raduno Internazionale di Speleologia. Sarà questa l’occasione per tanti gruppi per presentare la loro attività e le novità editoriali. Programma ricco quello del raduno, con incontri, dibattiti, presentazioni, mostre, proiezioni. Tante iniziative, quindi, nuove o meno recenti. Il Gruppo Triestino Speleologi APS sarà presente e proporrà:

  • giovedì 2 novembre, ore 10.30, sala San Marco – Presentazione del libro Corridoi infiniti. Si tratta di una pubblicazione fotografica sui 75 anni di attività ininterrotta del GTS APS;
  • venerdì 3 novembre, ore 16.00, auditorium San Francesco – Proiezione del documentario Avventura esplorativa Bosnia 2022 su un’uscita per documentare la Grotta degli affumicati e la storia che l’ha resa tristemente famosa;
  • venerdì 3 novembre, ore 16.20, auditorium San Francesco – Gornji Šestani. Grotte, storie e leggende nel sud del Montenegro. È il resoconto di una ricognizione effettuata nel settembre 2023 in una zona carsica inesplorata tra il lago di Scutari e il mare Adriatico. Nella circostanza sono state effettuate ricerche biospeleologiche oltre a essere state raccolte leggende e segnalazioni di grotte che verranno esplorate in una prossima spedizione.

Montenegro, ricognizione biospeleologica

Dal 3 all’11 settembre si è svolta una ricognizione biospeleologica nel sud del Montenegro/Crna Gora, nell’area del massiccio del monte Rumja. Più esattamente l’area indagata è quella di Gornji Šestani (comune di Bar), un altipiano carsico a ridosso del lago di Scutari a circa 600-700 m di quota. Sul massiccio del monte Rumija sembra abbiano operato solamente speleologi cechi nel 2005; non risultano altre esplorazioni con intenti speleologici in quest’area tra il lago di Scutari e il mare Adriatico. Sull’altipiano sono presenti diversi villaggi, tutti praticamente abbandonati circa 50 anni fa. Per questo motivo gli spostamenti sono risultati difficili, con la vegetazione che fa da padrona della zona, sommergendo muri, sentieri e ruderi delle abitazioni.
Due sono le principali cavità esplorate, rilevate e documentate e in cui sono state effettuate ricerche biospeleologiche.
Nella zona le cavità hanno usualmente una doppia denominazione: in montenegrino e in albanese. La prima, chiamata Bijelo grlo/Shpellë lugut bardë (Gola bianca) si apre a breve distanza dai ruderi del villaggio di Lukići.
Dopo un breve salto iniziale si sviluppa in direzione NW con vasti ambienti, in alcune parti anche molto concrezionati. Termina con una piccola condotta concrezionata. Assenza d’aria. Un breve ramo laterale si trova alla base del pozzetto d’ingresso. Lo sviluppo totale è di circa 90 m, per un dislivello di 14 m.
La seconda, Kučkine pećine/Shpellë Shaks (Grotta del Cane) è situata lungo il sentiero che dalle rovine del villaggio abbandonato di Gurza porta alla sella di Bijela Skala, alle pendici del monte Rumija. Leggi tutto…

Convegno a Trieste e presentazione libro Maucci

Set ’23
30
09:30

Con la presente desidero inviare a tutti Voi ed ai Vostri gruppi di appartenenza l’invito al Convegno “L’acqua, il Timavo, il Carso e un territorio tutto da scoprire” che si terrà sabato 30 settembre 2023, dalle ore 9:30 alle ore 13:30 a Trieste presso la sala Luttazzi del Magazzino 26 al porto vecchio, nell’ ambito del progetto <<Invito alla conoscenza del territorio e del sottosuolo di Trieste>>.

Nell’occasione verrà presentato il libro “Operazione Corsaro” di Walter Maucci.

RingraziandoVi sin d’ora per la partecipazione e l’eventuale condivisione dell’evento, allego il volantino con il programma dettagliato.

Porto i saluti del Presidente e del Consiglio Direttivo,
Cordialmente,

Francesca Midena
Società Adriatica di Speleologia

Il folklore ipogeo del Friuli Venezia Giulia: storie e leggende dalle grotte

Ago ’23
10

Giovedì 10 agosto 2023 – Trattoria Al Fontanon di Goriuda, Loc. Pian della Sega, Chiusaforte

Una giornata nei dintorni del Fontantone di Goriuda alla scoperta delle storie e leggende delle grotte del Friuli Venezia Giulia.

Per tutti i bimbi è previsto un piccolo omaggio a tema.

PARTECIPAZIONE GRATUITA

Per l’attività rivolta ai bambini è gradita la prenotazione entro le ore 16.00 di martedì 8 agosto 2023 compilando il form presente sul sito, telefonando al numero 0433 53534 oppure scrivendo a info@parcoprealpigiulie.it.

In collaborazione con il Club Alpinistico Triestino – sezione Grotte.

QR Code Business Card
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: