Ciao Susi

Susi a Sella Nevea, 1982 (foto Mauro Kraus)

Susi a Sella Nevea, 1982 (foto Mauro Kraus)

La notte tra il 26 e il 27 aprile è venuta a mancare Susanna Martinuzzi, “Susi” per tutti.

Speleologa classe 1957 è stata, assieme a Daniela Michelini (“Penel”) una delle più forti donne della speleologia triestina degli anni ’80. Socia della Commissione Grotte “E. Boegan” aveva, da subito, affrontato le grotte dell’altipiano del Canin e quelle del Marguareis portando il suo contributo alle esplorazioni in corso.

Ricordo ancora la prima volta che ci siamo conosciuti quando, “una sera buia e tempestosa” è entrata, con i suoi compagni di esplorazione (tutti maschi), nel rifugio Gilberti (Canin) completamente fradicia di pioggia. Me la presentò Mauro Stocchi, davanti a un abbondante bicchierino di grappa che volli offrire a tutti loro, mentre mi raccontavano le ultime novità esplorative (mi sembra sugli “Increduli”). Leggi tutto…

Ci ha lasciato Susanna Martinuzzi – Susi

Con grande tristezza vi informiamo che l’amica Susanna Martinuzzi – Susi non è più tra noi.

Potremmo darle l’ultimo saluto al funerale che avrà luogo venerdì 3 maggio dalle 10 alle 12, in via Costalunga a Trieste.
 
 
 
 
 
 
 
 

Invito presentazione libro “Foran di Landri” a Cividale

Mag
4
19:30

Ciao a tutti, abbiamo il piacere di invitarVi alla serata di presentazione del libro

Foran di Landri

Il Landri svelato: ricerche e approfondimenti su una grotta tra storia e folklore

che si terrà Sabato 4 maggio alle ore 19.30 in Via Carraria, 99 a Cividale del Friuli presso la sede del Cai Sezione Monte Nero.

Tramite un viaggio per immagini descriveremo il Foran di Landri e i suoi misteri, la sua storia e le sue peculiarità, la sua geologia e la sua fauna ipogea, attraverso esplorazioni e studi che ci hanno portato a nuove scoperte.
Leggi tutto…

Corso di speleologia CAT: Dalla grotta al laboratorio

Il Gruppo Grotte del Club Alpinistico Triestino organizza un corso di secondo livello SSI dal titolo Dalla grotta al laboratorio – Speleologia, scienza, didattica

In continuità con i due precedenti corsi, tenutisi nel 2014 (Carso triestino: le grotte quale ecosistema ipogeo) e nel
2017 (Vita sotto il Carso, vademecum per speleologi), è nostra intenzione, questa volta, di dare un taglio innovativo
a questo prossimo incontro, ribaltando completamente l’approccio con le grotte e con il discorso scientifico a esse abbinato.

“Prima si raccoglie, poi si esamina e infine si studia” questo potrebbe essere il motto di questo nuovo corso di secondo livello SSI!
Leggi tutto…

Speleorando – decima edizione

Speleorando – Neospeleologi alla scoperta della speleologia

Questa decima edizione di Speleorando, promossa dal Club Alpinistico Triestino, intende far conoscere l’enorme importanza
che molte grotte del Carso Triestino rivestono in fatto di paleontologia e di archeologia.

La presenza dell’uomo preistorico sul Carso risale al Paleolitico inferiore ed è documentata in modo quasi continuo fino agli albori della storia. Dal Riparo di Visogliano dove visse l’uomo preistorico più di 450.000 anni fa, alla Grotta Pocala, abitata dall’Uomo di Neanderthal, alla Grotta Azzurra di Samatorza, sede di genti del mesolitico e poi fino alla Grotta delle Gallerie che in Val Rosandra ospitò abitanti del neo-eneolitico, ci troviamo davanti ad una eccezionale sequenza di “culture preistoriche” in un’area decisamente e incredibilmente piccola.

Saranno visitate alcune grotte che hanno dato alla luce grandi quantità di reperti di faune preistoriche e di manufatti dall’uomo primitivo, rappresentati da oggetti di pietra e di ossa lavorate per ottenere semplici utensili. Tutte le grotte che saranno visitate sono rappresentate da ambienti di facile accesso, adatte a chi si avvicina al mondo ipogeo per la prima volta, compresi i bambini.
Leggi tutto…

QR Code Business Card
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: