Conferenza Miniere, minerali e archeometallurgia in Friuli

Carissimi, speravate di esservi liberati di noi, vero? Un po’ di respiro, almeno in agosto, speravate di averlo. Invece no, la nostra estate pullula di iniziative, e in trasferta, pure.

Nell’ambito del XXXIII agosto archeologico, manifestazione organizzata dall’Associazione studi e ricerche “Carnia e Cultura”, si terrà l’incontro dal titolo “Miniere, minerali e archeometallurgia in Friuli”.

L’appuntamento è venerdì 12 agosto alle 17:30 presso la Biblioteca Venier – Poulse di Cougnes c/o la Pieve di San Pietro di Zuglio. Intervengono la nostra direttrice, Paola Visentini, e il dott. Roberto Zucchini, geologo, introdotti da Flaviana Oriolo del Civico Museo Archeologico di Zuglio.

Un incontro divulgativo dedicato alle risorse minerarie e alle antiche miniere nella montagna friulana, dismesse da secoli e spesso dimenticate, ma siti di grande interesse geologico, storico e archeologico che raccontano del rapporto millenario dell’uomo con le risorse a sua disposizione, delle relazioni tra i popoli che varcavano le Alpi, della produzione di manufatti in luoghi anche molto distanti da quelli di estrazione delle materie prime. Leggi tutto…

Mostra Crist di Val (Monte Verzegnis) – I misteri di una grotta tra storia e religiosità

Foto: Alberto CellaGrazie all’organizzazione tra l’Associazione di Studi e Ricerche Storico-Archeologiche “Carnia Cultura”, il Gruppo Grotte Novara del Cai di Novara, il Gruppo Speleologico Carnico Michele Gortani del Cai di Tolmezzo, con il contributo del Comune di Verzegnis, della Città di Tolmezzo, della Comunità di Montagna della Carnia ed alla collaborazione della Sopraintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, sabato 6 agosto 2022 alle ore 11.00, presso la casa Gjso Fior (Chiaulis di Verzegnis – UD, Via dei Portici, 3), sarà inaugurata la mostra “CRIST DI VAL (Monte Verzegnis) I misteri di una grotta tra storia e religiosità.

La grotta Crist di Val, che si trova sulle pendici del monte Verzegnis, sul versante sopra sella Chianzutan, a poca distanza da casera Val, già frequentata in epoca preistorica, è stata oggetto di culto, sino ai giorni nostri: fin dal ‘700 sono testimoniate processioni propiziatorie, le cosiddette rogazions, per invocare la pioggia.

La mostra intende presentare una sintesi delle testimonianze conservate al suo interno (incisioni, bassorilievi, medagliette votive, manufatti litici), non trascurando alcuni aspetti peculiari dell’ambiente montano circostante. La mostra, prende spunto da ricerche iniziate nel 2002 nell’ambito del progetto I Celti in Friuli e raccoglie la collaborazione di una decina di specialisti.

Si potrà visitare la mostra tutti i giorni, tranne il martedì, dalle ore 17 alle ore 19, sabato e nei giorni festivi dalle ore 15.30 alle ore 19, fino al giorno 28 agosto. Oltre tale data sarà visitabile previo accordo con gli organizzatori.

Informazioni: Prof. Gloria Vannacci Lunazzi, tel. 347-9620699.

Locandina con maggiori dettagli

Claudio Schiavon
Tel. 335 434728
Gruppo Speleologico Carnico Michele Gortani Cai Tolmezzo

SPELEO2022

SetSet
2425

Come già annunciato durante l’Assemblea dello scorso gennaio la FSRFVG APS organizza, nelle giornate del 24 e 25 settembre 2022 un incontro tra tutti i gruppi speleologici regionali. L’incontro avverrà ben 4 anni dopo il grande successo di SPELEO2018, purtroppo non siamo riusciti a mantenere una adunanza biennale, d’altra aperte il COVID 19 ha inevitabilmente rallentato le attività sul terreno.

L’obiettivo di SPELO2022 è quello di stimolare lo scambio di informazioni tra i vari gruppi e associazioni speleologiche operanti in Regione ed anche per diffondere anche ai non addetti ai lavori risultati delle esplorazioni e delle ricerche scientifiche nel mondo sotterraneo.

L’incontro verrà organizzato in due sessioni: la sessione attività, in cui ogni gruppo è invitato a presentare o un resoconto delle varie attività fatte negli ultimi anni o di scegliere un argomento più definito – l’esplorazione di una nuova grotta, un esperimento scientifico, una attività didattica o divulgativa. In questa sessione ogni gruppo potrà presentare una sola comunicazione.

La seconda sessione, denominata Esplorazioni e ricerche avrà un’impostazione più scientifica e verranno accettate solo comunicazioni che riportano i risultati di nuove esplorazioni e ricerche scientifiche con dati originali.
Leggi tutto…

USP CAI PN per la Pace

Dagli Speleologi dell’Unione Speleologica Pordenonese CAI una goccia nel mare pro PACE.


Sul National Geographic sloveno un articolo sulla Sancinova jama

Sull’ultimo numero di marzo 2022 di National Geographic sloveno è stato pubblicato un’articolo sulla Sancinova jama, con foto di Peter Gedei ed il testo di Miha Staut.

Il sottotitolo dell’articolo tradotto in italiano dice così:

Una storia di amicizia, perseveranza e conoscenza speleologica, che ha portato alla scoperta di uno delle più grandi grotte della parte italiana del Carso.

L’articolo, che si è meritato anche la foto in copertina, oltre che sulla versione cartacea della rivista è stato pubblicato anche in una pagina web a questo indirizzo: www.nationalgeographic.si/sancinova-jama/

La rivista National Geographic, pubblicata in Slovenia, è una traduzione dell’edizione americana della rivista. Ciò significa che ogni mese pubblica articoli dell’edizione americana – in sloveno. A seconda dell’argomento, i singoli articoli includono brevi aggiunte con informazioni importanti per la nostra regione e vengono pubblicate anche storie slovene. Queste sono presentate in uno stile e qualità tipici del National Geographic.

QR Code Business Card
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: