Trovata discarica di tubi nella Grotta Impossibile

I tubi nella grotta (foto Luis Torelli)Trieste, discarica di tubi nella Grotta Impossibile
Scoperti dalla Commissione Boegan i resti dei sondaggi geognostici effettuati per realizzare poi la galleria della Gvt: abbandonati a fine cantiere da chi ha costruito il tunnel di Cattinara di Riccardo Tosques
da Il Piccolo del 12.2.2017

TRIESTE Uno degli ipogei più belli e vasti dell’intero Carso triestino deturpato dai lasciti del cantiere del “tubone” di Cattinara. L’inattesa documentazione è stata registrata da alcuni membri della Commissione Grotte “Eugenio Boegan” del Sag-Cai di Trieste che durante una ricognizione all’interno della cosiddetta Grotta Impossibile, proprio nella nuova grande stanza dedicata alla memoria del giovane naturalista triestino Thomas De Marchi, hanno rinvenuto cospicui resti dei sondaggi geognostici – carotaggi a distruzione – propedeutici alla costruzione del tunnel autostradale. In poche parole un centinaio di metri di tubi in plastica e una sonda in acciaio che giacciono nelle viscere del Carso da oltre dieci anni. Leggi tutto…

In Slovenia nuova finestra sul Timavo sotterraneo

Foto di gruppo degli speleologi che hanno scoperto la nuova grotta sul Carso sloveno (da sinistra) Sebastjan e Zdenka Žitko, Jaka Petruša, Aljoša Volk, Niko Luin ed Emil Frankič (foto Petra Mezinec)

Sesana, la scoperta della maxi grotta: «Sul fondo il Timavo»

L’annuncio dato dagli speleologi del gruppo “Explorer”. La prima ricerca 15 anni fa. Il pozzo è profondo 250 metri

di Mauro Manzin (da Il Piccolo del 7.2.2017)

Sensazionale scoperta dei componenti del gruppo speleologico sloveno “ŠD Explorer”. Tra Sesana/Sežana e Brestovica infatti hanno rinvenuto una gigantesca grotta sul fondo della quale, a loro detta, scorre il Timavo, in un’area dove gli esperti non ritenevano che vi potesse scorrere il misterioso fiume.
Leggi tutto…

Importanti ricerche idrologiche degli speleologi

I risultati delle ultime ricerche idrologiche ipogee Cansiglio-Piancavallo presentate agli speleologi. Presto un incontro pubblico.

Recentemente presso la Sezione CAI Pordenone il prof. Jo de Waele, docente di geomorfologia dell’Università Alma Mater di Bologna, ha illustrato agli speleologi dei gruppi di Pordenone, Sacile, Ferrara e Vittorio Veneto i risultati dello studio, iniziato due anni fa, di monitoraggio delle acque sotterranee del Cansiglio del quale sono stati attivi protagonisti nella fruttuosa fase di tracciamento condotta in grotta finalizzato all’acquisizione di nuovi tasselli di una delle aree carsiche più famose e importanti d’Italia. Leggi tutto…

Timavo System Exploration 2016 – Conferenza a Trieste

Ott ’16
25
18:00

tse2016-risultati

Timavo System Exploration 2016

Conferenza sulla prosecuzione e sui risultati delle esplorazioni

25 ottobre 2016 alle 18:00
presso il Museo Civico di Storia Naturale
Via dei Tominz 4, Trieste

Interventi di: Paolo Guglia, Piero Luchesi e Marco Restaino

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Importante ritrovamento scientifico sul massiccio del Canin

010_121127_PREVALA_12340-800x444All’interno del Parco Naturale delle Prealpi Giulie in una cavità carsica del Canin interessata da depositi di ghiaccio sotterraneo permanente, sono stati recentemente rinvenuti dei cristalli grossolani (alcuni millimetri di dimensione) di calcite molto particolare che prende il nome di calcite criogenica. Si tratta del primo ritrovamento di questo tipo in Italia e sulle Alpi meridionali in genere, ed in assoluto il quinto a livello alpino.

Fino ad ora calcite criogenica grossolana era stata rinvenuta solamente in due grotte delle Alpi Svizzere ed in due cavità delle Alpi Austriache.
Leggi tutto…

QR Code Business Card
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: