Raggiunti -222 metri al Gorgazzo, immersione speleosub da record

Lo speleosub polacco Krzysztof Starnawski in immersione al GorgazzoL’impresa dello speleosub è da record: «Ho toccato i -222 metri nel Gorgazzo, un’emozione indescrivibile»

È soddisfatto l’esploratore speleosubacqueo polacco Krzysztof Starnawski, 51 anni, dopo la storica immersione che l’ha condotto negli “abissi” inesplorati della sorgente polcenighese. L’acqua limpida permetteva di vedere durante l’immersione sino a trenta metri

«Ho fatto il record di immersione nel Gorgazzo. A 222 metri di profondità la cosa che mi ha più emozionato è un allargamento del cunicolo, una cavità da esplorare meglio: conto di tornare presto per farlo e per immergermi ancor più in profondità». È soddisfatto l’esploratore speleosubacqueo polacco Krzysztof Starnawski, 51 anni, dopo la storica immersione che l’ha condotto negli “abissi” inesplorati della sorgente polcenighese. L’acqua limpida permetteva di vedere durante l’immersione sino a trenta metri e oltre, ha osservato lo speleosub. E ha aggiunto: «La discesa mi è stata facilitata dall’ottimo lavoro svolto da Luigi Casati, il quale ha segnato il percorso durante le sue precedenti immersioni». Leggi tutto…

Immagini da una giunzione

Alcuni dei partecipanti alla giunzione tra il Foran dal Muss e il Col delle Erbe (Foto R. Carbajales)

Alcuni dei partecipanti alla giunzione tra il Foran dal Muss e il Col delle Erbe (Foto R. Carbajales)

Terminato il campo speleo 2019, del “Progetto Grande Poiz”, sul versante nord del massiccio del Monte Canin (Udine – FVG). Dopo la grande emozione del collegamento tra il Complesso del Foran del Muss e il Col delle Erbe, ecco una breve sintesi degli 8 giorni nel video (vedi sotto) prodotto da Rodrigo Carbajales che parla di collaborazione e di gioia ;))

 

 

 

 
 

Proiezione del documentario “La Grotta dei Morti” a Gorizia

Mag ’19
30
20:30

UNA GROTTA, CENTOCIQUANTA ANNI DI STORIA
serata a cura del
GRUPPO SPELEO L.V. BERTARELLI CAI GORIZIA
in collaborazione con il
CLUB ALPINISTICO TRIESTINO – GRUPPO GROTTE

Abbiamo il piacere di avere con noi gli amici del CAT di Trieste che ci presenteranno il film documentario sulla storia della Grotta dei morti, dalle prime esplorazioni alla recente messa in sicurezza.
Siete tutti invitati a partecipare alla serata.

Giovedì 30 maggio 2019, ore 20.30, presso la Sede del Gruppo Speleo L. V. Bertarelli CAI Gorizia, Via Rossini, 13 – 34170 GORIZIA

Proiezione del film-documentario “Una donna” ad Udine

Mag ’19
30
21:00

Il Circolo Speleologico e Idrologico Friulano di Udine e l’Associazione dei Toscani in Friuli Venezia Giulia organizzano per giovedì 30 maggio 2019, alle ore 21.00 presso il Cinema Centrale via Poscolle, Udine la proiezione del film

UNA DONNA

tratto dal libro Un nome, di Paolo Ciampi e inserito nel programma In punta di Toscana 2019, presentazione a cura della regista Ornella Grassi, dello scrittore Paolo Ciampi e del Presidente del CSIF Umberto Sello.

Ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti.

Il film riguarda la storia di Enrica Calabresi, scienziata ebrea, legata al nostro G.B. De Gasperi.

Qui il link della recensione apparsa su “Il Foglio” dove è ben riassunta la storia: www.ilfoglio.it

Alpi Giulie Cinema – Premio Hells Bells 2019

Si è tenuta martedì 26 febbraio 2018 al Teatro Miela di Trieste, nell’ambito della XXIX edizione della Rassegna Internazionale di Cinema di Montagna ALPI GIULIE CINEMA organizzata da Monte Analogo, la serata dedicata al Premio Hells Bells.

Il concorso che si tiene dal 2012, in collaborazione con la Commissione Grotte Eugenio Boegan, Società Alpina delle Giulie, Sezione CAI di Trieste, è dedicato specificamente a documentari, reportage e fiction di speleologia: girati dunque nel complesso e poco conosciuto mondo ipogeo.

Anche quest’anno a partire dalle ore 18:00 del pomeriggio e fino a sera tarda, un numeroso pubblico di appassionati ha potuto fruire di un’ampia carrellata di video riguardanti i più interessanti e coloriti aspetti della speleologia esplorativa e di ricerca, sia italiana che europea. Undici produzioni, tra corti e documentari scelti, di cui 8 in concorso, hanno dato una visione concreta e spettacolare dell’esplorazione speleologica, della bellezza del mondo sotterraneo e dell’importante rapporto tra speleologia e ricerca scientifica.
Leggi tutto…

QR Code Business Card
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: