Hells Bells Speleo Award 2020

Feb
18
18:00

Martedì 18 febbraio 2020 continua al Teatro Miela di Trieste la XXX edizione della Rassegna Internazionale di Cinema di Montagna ALPI GIULIE CINEMA organizzata da Monte Analogo, in collaborazione con Arci Servizio Civile.

Dalle ore 18.00 fino alle 23.00 sarà una intera giornata dedicata alla speleologia con HELLS BELLS SPELEO AWARD, concorso in collaborazione con la Commissione Grotte Eugenio Boegan della Società Alpina delle Giulie, Sezione CAI di Trieste, giunto alla nona edizione, rivolto specificatamente a documentari, reportages e fiction di speleologia.

Si inizierà alle ore 18.00 con il seguente programma:
ORE 18.00:

  • L’ABISSO DELLA CAVA FACCANONI, NOVITA’ ESPLORATIVE – Daniela Perhinek (Italia – 11’)
  • SPELEONAUT, UNDER THE STONE SKY – Sonja Dekič (Serbia – 56’)
  • ATACAMA – National Geographic / La Venta (USA / Italia 6’) *
  • SHTARES, NO HUMAN BEFORE – GSM (Italia – 15’) *
  • POD LANISCE – Franco Longo (Italia – 2’)

ORE 20.30: PREMIAZIONI

ORE 21.00:

  • MONTE CANIN 2019, LA GROTTA PIU’ LUNGA D’ITALIA – Alessandro Mosetti (Italia
    – 6’)
  • DAVORJEVO BREZNO (promo) – Filippo Gobbato (Italia – 3’) *
  • NAMAK, IRAN SALT CAVES – Mattia Bernabei (Italia – 15’)
  • CORCHIA, LA MONTAGNA VUOTA – Roberto Tronconi (Italia – 53’)
  • I CLAUSTROFILI – Sirio Sechi (Italia – 25’)

(* fuori concorso)

HELLS BELLS SPELEO AWARD ha visto premiati nel 2012 “Esa Caves” (Italia) con la “campana d’oro” e “Shaft” (Inghilterra) con la “campana d’argento”, nel 2013 “Naica, un lugar en la memoria” (Messico) con la “campana d’oro” e “Il sogno carsico di Istettai” (Italia) con la “campana d’argento”, nel 2014 “Supramonte”
(Italia) con la “campana d’oro” e “Sifone Ivano” (Italia) con la “campana d’argento”, nel 2015 “The Cave connection into the unknown” (Nuova Zelanda) con la “campana d’oro” e “Alla fine del mondo – Krubera” (Italia) con la “campana d’argento”, nel 2016 “Ayuan 2014, campo avanzato” (Italia) con la “campana d’oro” e “BC4 – Mala Boka” (Italia) con la “campana d’argento”, nel 2017 “Brezno pod Velbom (Italia) con la “campana d’oro” e “Proteus hunters” (Slovenia) con la “campana d’argento”, nel 2018 “SOS Baviera” (Italia) con la “campana d’oro” e “Grotta dei morti” (Italia) con la “campana d’argento”e nel 2019 “Palawan –Il fiume misterioso” (Italia) con la
“campana d’oro e “La Magára, il collettore segreto degli Alburni” (Italia) con la “campana d’argento”.

ALPI GIULIE CINEMA 2020 proseguirà al BarLibreria Knulp giovedì 27 febbraio, 5 e 12 marzo sempre con proiezioni pomeridiane e serali, venerdì 13 marzo con la presentazione del romanzo “Il bracconiere” di Valentina Musmeci e terminerà il 19 marzo con la SCABIOSA TRENTA, il Premio riservato alle produzioni cinematografiche di autori originari delle regioni alpine di Friuli Venezia Giulia, Slovenia e Carinzia dedicate alla montagna, dove verranno proiettati i film premiati dalla giuria, quest’anno formata da Enrico Mosetti (Guida Alpina), Melania Lunazzi (Giornalista) e Federico Ravassard (Fotografo).

ALPI GIULIE CINEMA 2020 si tiene anche grazie alla collaborazione del CAI – Società Alpina delle Giulie, CAI – XXX Ottobre, Slovensko planinsko društvo Trst – SPDT, Corsari delle Giulie, Mano Aperta, Metropolis e con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia e Comune di Trieste.

MONTE ANALOGO
www.monteanalogo.net info@monteanalogo.net
tel. (+39) 040 761683 mob. (+39) 335 5279319

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

QR Code Business Card
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: