Convegno L’Isonzo sotterraneo e il Lago di Doberdò

Set
7
10:00

L’ISONZO SOTTERRANEO E IL LAGO DI DOBERDÒ
tra speleologia, conservazione e sfruttamento idropotabile

a cura del Comune di Monfalcone, del Dipartimento di Matematica e Geoscienze dell’Università degli Studi di Trieste e della Federazione Speleologica Regionale del Friuli Venezia Giulia.

Gli interventi antropici, più dei cambiamenti climatici occorsi nell’ultimo secolo stanno modificando il contesto idrogeologico delle acque carsiche che dall’Isonzo scorrono per percorsi perlopiù sconosciuti verso le sorgenti del Timavo.

Conoscere i percorsi della rete idrica sotterranea permette di tutelare e valorizzare l’acqua che beviamo. Il Lago di Doberdò ne è un chiaro indicatore: la carenza di acqua congiuntamente ad un abbandono della manutenzione della vegetazione stanno portando il lago ad un progressivo interramento. Da un paio d’anni un gruppo di lavoro multidisciplinare transfrontaliero, che unisce ricercatori universitari, speleologi ed appassionati, cerca di comprendere i processi in atto per individuare eventuali possibili strategie di intervento. Durante la conferenza verrà presentato lo stato dell’arte degli studi fin qui eseguiti, compresi i primi risultati del tracciamento realizzato lo scorso luglio.

Sabato 7 settembre – ore 10.00
Biblioteca Comunale di Monfalcone
Sala conferenze – Ingresso libero

Moderatore dell’incontro Pietro Spirito

Programma:

  • 10:00 – 10:30 –  Saluti delle Autorità
  • 10:30 -10:40 – Riqualificazione ecologica del Lago di Doberdò: l’aspetto vegetazionale (Prof. A. Altobelli, Dip. di Scienze della Vita – Università degli Studi di Trieste)
  • 10:40 – 10:50 – Le opere di presa di Randaccio (AcegasApsAmga)
  • 10:50 – 11:00 – Le opere di presa di Klariči (T. Korošec – Kraški vodovod Sežana / J. Urbanc – Geološki zavod Slovenije)
  • 11:00 – 11:05 – Il gruppo di lavoro Acque Carsiche Isontine (M. Cavanna)
  • 11:05 – 11:10 – La speleologia che vorrei (D. Cobol)
  • 11:10 – 11:40 – Le acque del Lago di Doberdò: origine e destinazione (Prof. L. Zini, Dip. di Matematica e Geoscienze – Università degli Studi di Trieste)
  • 11:40 – 11:50 – Speleologia e prospettive future (V. Martinucci, Presidente Società Speleologica Italiana / I. Benko, Presidente Jamarska zveza Slovenije)
  • 11:50 – 12:00 – Sintesi e nuovi orizzonti (Prof.ssa C. Calligaris, Dip. di Matematica e Geoscienze – Università degli Studi di Trieste)
  • 12:00 -12:30 – Question time

L’Isonzo sotterraneo e il Lago di Doberdò – Comunicato stampa, locandina e depliant (ITA-SLO)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

QR Code Business Card
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: