Canin – Esplorazioni italiane al Foran del Mus

Riportaimo qui sotto la notizia ripresa dalla Scintilena da un post di Alessandro Mosetti su Facebook (con foto e video):

DP2017 – Monte Canin – Foran del Muss (FVG): il 18-19-20 febbraio 2017, a distanza di 5 anni, finalmente si è riaperto il sifone a 1264m di quota nella grotta DP n° catasto 7780 (Dopra P), che è stato superato utilizzando una muta stagna. Il ramo è stato parzialmente esplorato per un 500-600m circa di sviluppo e rilevato in modo speditivo per i primi 170m. Intercetta alcuni arrivi e sembra puntare verso l’esterno, superando i rami della soprastante grotta Rotule Spezzate n° catasto 5561, con la quale, non è escluso, potrebbe collegarsi.
Leggi tutto…

Nuove esplorazioni nella Grotta Vittoria ad Aurisina (TS)

Nel mese di settembre dell’anno precedente è iniziata una campagna di lavori nella Grotta Vittoria (526/2744 VG), presso Aurisina, da parte degli speleologi Andrea Miglia ed Andrea Chiorri (quest’ultimo del CAT). L’intenzione è di rendere la grotta più agibile, mettendo delle corde fisse su alcuni saltini di 2-3 metri per agevolare la loro discesa.

Inoltre verrà effettuata la rimozione di tutti i rifiuti presenti alla base del pozzo d’accesso e anche dei due pozzi ciechi che si aprono vicino alla china detritica iniziale; per questo motivo verrà anche parzialmente allargato il cunicolo che porta, dopo la china detritica, al resto della grotta, ora molto scomodo e dal suolo ingombro di vetri e residui di filo spinato (chiaramente questa operazione di pulizia sarà annunciata in anticipo perché serviranno almeno 10 persone). Leggi tutto…

Trovata discarica di tubi nella Grotta Impossibile

I tubi nella grotta (foto Luis Torelli)Trieste, discarica di tubi nella Grotta Impossibile
Scoperti dalla Commissione Boegan i resti dei sondaggi geognostici effettuati per realizzare poi la galleria della Gvt: abbandonati a fine cantiere da chi ha costruito il tunnel di Cattinara di Riccardo Tosques
da Il Piccolo del 12.2.2017

TRIESTE Uno degli ipogei più belli e vasti dell’intero Carso triestino deturpato dai lasciti del cantiere del “tubone” di Cattinara. L’inattesa documentazione è stata registrata da alcuni membri della Commissione Grotte “Eugenio Boegan” del Sag-Cai di Trieste che durante una ricognizione all’interno della cosiddetta Grotta Impossibile, proprio nella nuova grande stanza dedicata alla memoria del giovane naturalista triestino Thomas De Marchi, hanno rinvenuto cospicui resti dei sondaggi geognostici – carotaggi a distruzione – propedeutici alla costruzione del tunnel autostradale. In poche parole un centinaio di metri di tubi in plastica e una sonda in acciaio che giacciono nelle viscere del Carso da oltre dieci anni. Leggi tutto…

In Slovenia nuova finestra sul Timavo sotterraneo

Foto di gruppo degli speleologi che hanno scoperto la nuova grotta sul Carso sloveno (da sinistra) Sebastjan e Zdenka Žitko, Jaka Petruša, Aljoša Volk, Niko Luin ed Emil Frankič (foto Petra Mezinec)

Sesana, la scoperta della maxi grotta: «Sul fondo il Timavo»

L’annuncio dato dagli speleologi del gruppo “Explorer”. La prima ricerca 15 anni fa. Il pozzo è profondo 250 metri

di Mauro Manzin (da Il Piccolo del 7.2.2017)

Sensazionale scoperta dei componenti del gruppo speleologico sloveno “ŠD Explorer”. Tra Sesana/Sežana e Brestovica infatti hanno rinvenuto una gigantesca grotta sul fondo della quale, a loro detta, scorre il Timavo, in un’area dove gli esperti non ritenevano che vi potesse scorrere il misterioso fiume.
Leggi tutto…

Esplorazioni al Landri Scur, Claut (PN)

27-28 dicembre 2016, Esplorazioni Landri Scur (PN)
di Filippo Felici (da SpeleoIT)

All’appello ci sono Denis Zanette, Giulia Benvenuto, Nadia Verardo, Cristina Cazacu, Alexsandr Tabac, Sergio Poeta e Serena Canton. Serena, 15 anni, è la prima volta che entra in questa fantastica grotta. Cristina ed Alex, più o meno freschi freschi di corso, affronteranno questo lungo viaggio di oltre un giorno, nelle lunghe gallerie del Pradut. Nadia e Giulia sono “ripetenti”, ma sicuramente anche per loro sarà provante. Le sere precedenti ha pianificato ogni cosa assieme a Denis per raggiungere almeno uno degli obiettivi di questa punta, ovvero, l’esplorazione delle parti terminali del meandro “The Way to the Sky”. Sergio sarà con noi fino al bivio del ramo dei cristalli, dove devierà la sua progressione per andare a vedervi un pozzo. Leggi tutto…

Pagina 1 di 1212345...Ultima »
QR Code Business Card
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: