Ci ha lasciato Giovanni Badino

Giovanni Badino
1953 – 2017

Vorremmo condividere con tutti gli speleologi del FVG e non le parole di Natalino Russo dalla lista speleoIT che ci sembrano veramente belle per salutare e descrivere il Grande Giovanni Badino.

GBAD

La morte non è mai giusta, ma a volte sa essere davvero ingiusta. Respiro profondamente, guardo l’orizzonte. Penso alla sua ironia, alla consapevolezza, alla realistica meraviglia con cui ha sempre affrontato ogni cosa, e allora mi calmo un poco. Ma poi gli occhi non vogliono saperne, e l’orizzonte – maledizione – si riempie nuovamente di lacrime.

Se n’è andato un maestro vero. Sono state le sue storie e le sue tecniche a catapultarmi nel mondo delle grotte, venticinque anni fa. È grazie a lui che ho sognato – abbiamo sognato – a occhi aperti e nel buio più profondo, imparando un nuovo modo di essere curiosi e di porci domande. Leggi tutto…

Ciao Giovanni

Ieri ci ha lasciato il grande Giovanni Badino

CIAO GIOVANNI

Ci ha lasciato Fabio Venchi della CGEB

Fabio VenchiCon grande dispiacere comunichiamo che Fabio Venchi, vecchio socio della CGEB, non è più con noi.

I funerali di questo nostro amico avranno luogo lunedì 1 agosto alle ore 13.20 in via Costalunga a Trieste.

Per chi volesse porgergli l’ultimo saluto, l’esposizione avverrà un’ora prima.

Ci ha lasciato Mario Gherbaz

Marietto, vogliamo ricordarti anche così!Lutto per la speleologia triestina, nazionale e globale! Ci ha lasciato Mario Gherbaz. Purtroppo gli è stata fatale una caduta in motorino…

Marietto, lieve ti sia la terra!

Condoglianze dalla speleologia regionale ai famigliari ed agli amici della CGEB.

Ci ha lasciato Flamiano Bonisolo – Bonni

BonniPerde la vita nella Kačna jama (Abisso dei Serpenti) presso Divača (SLO).

Vicentino, già segretario della Federazione Speleologica Veneta, viveva con la compagna a Divača (SLO). Come sia successo probabilmente non lo sapremo mai. Vicino all’ingresso hanno trovato la sua auto. “Arrivato al bordo della grotta, ben esposta, probabilmente voleva vedere se qualcuno stava già salendo. C’erano molte foglie, umide, e si suppone sia scivolato nel pozzo di 180 metri.” Così sintetizza il responsabile dell’operazione di soccorso Marko Zakrajšek, che era anche grande amico di Bonni. Leggi tutto…

QR Code Business Card
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: